TO BE CONTINUED (?)

L’Isola che Vogliamo nel 2016 non ci sarà. Eppure non smettiamo di sognare…

about-1about-2

“A volte il vincitore è semplicemente un sognatore che non ha mai mollato”.

E non abbiamo smesso di sognare. Di sognare una Taranto orgogliosa, innamorata, turistica e culturale. Di sognare di smarrirci stupiti e commossi come turisti nella nostra stessa città. Di sognare una rete solida, solidale, sinergica di privati e associazioni remare insieme nella stessa direzione: quella dell’interesse comune.

Non abbiamo smesso di sognare la rinascita di Taranto Vecchia. Sappiamo che quel cammino di rinascita è cominciato. Siamo fieri ed onorati di aver contribuito ad esso. Siamo certi che di strada da fare ce ne sia ancora parecchia, per un risanamento umano, civile, urbano che restituisca dignità e fascino ai nostri vicoli.

Non senza dolore siamo costretti ad annunciare che questa estate L’Isola che Vogliamo non ci sarà. Troppe le condizioni sfavorevoli che in questo momento storico rendono quasi impossibile fare bene e pensare in grande nella nostra città.

L’Isola che Vogliamo ha senso ed utilità solo se inserita in un cammino di crescita continua. Il contesto storico ci avrebbe costretti ad arrangiare ed indietro non vogliamo tornare. Neanche per prendere la rincorsa.

L’augurio è quello di ritrovare nel 2017 una città diversa: preparata, assetata di cultura e di aggregazione, capace di unire le sue forze migliori. Ce lo auguriamo per regalare a chi anche in queste dolorose ore non ci ha fatto mancare il suo affetto un’Isola che Vogliamo indimenticabile.

Perché stanchezza e delusione non ci impediscono di continuare a sognare.

Perché abbiamo ancora voglia di contribuire a vincere la sfida del rilancio di Taranto e della sua Isola.

Arrivederci al 2017 (?)

foto-2

EMAIL

Info@isolachevogliamo.it

FIND US

via Duomo, 247